IFTA – internazionalizzazione e facilitazione nella commercializzazione dei brand buyer oriented – ricerca e supporto di nuovi talenti, selezionati tra i giovani designer delle accademie moda italiane.

 

 

coming soon

Un format phigital e inedito che mette alla ribalta limprenditoria femminile italiana delle otto Regioni del Sud, in una sola vetrina espositiva per promuovere, su scala internazionale, il saper vivere italiano.  Tra etica, estetica e chicche nei settori moda, arredamento e agro-alimentare.

Organizzato da IFTA, l’associazione italiana che organizza eventi moda in collaborazione con Ice-Agenzia   il format si concentra su una importante parte espositiva di eventi spalmati in tre giorni di attività a Pescara, nella prestigiosa location  Aurum, da venerdì 23 a domenica 25 luglio.

Il titolo individuato è PHENOMENA, perché intende coinvolgere le migliori realtà creative e produttive del design, della  moda e del food fondate e/o gestite da donne imprenditrici con sedi operative in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Nella Villa Aurum, proposta dal Comune di Pescara che ha già annunciato di dare il suo patrocinio, verranno allestiti stand in due sale distinte:

  • Sala DAnnunzio, sita al piano terra della struttura, potrebbe ospitare 25 aziende fashion che stanno conquistando, con le loro collezioni glam-land le platee internazionali A cominciare dagli abruzzesi Vusciché, i brand upcycling che costruisce outfit completi ridando vita a materiali recuperati dalla tradizione locale e Gentile Catone già presente nelle migliori boutique italiane e straniere. Le napoletane Sartoria 74 con gli smoking da donna, Arianna di Maio, giovanissima tricot-designer tra le più richieste dai buyer orientali, fino alla sarda Adelaide C, con le borse di sughero eco made in Sardinia e la pugliese Anna Siciliano, con le sue creazioni tessute a mano. Le imprenditrici avranno incontri B2B con compratori e distributori internazionali per presentare le collezioni donna della primavera estate 2022.
  • Sala Flaiano, al primo piano (dotata di ampia terrazza), sarebbe da destinare a 20 aziende dell’agro-alimentare e a 10 dell design, ognuna con una connotazione precisa e un carattere di esclusività dei prodotti. Come, ad esempio, le campane Donatella Marino che pesca e confezione le pregiate alici di Menaica; Annamaria Cascone (Eboli) che coltiva fiori edibili; Mariapia Paolillo di Battipaglia  che produce i migliori finocchi della Penisola coi quali realizza anche creme antiage, Giovanna Voria, ambasciatrice della dieta mediterranea, coltivatrice di ceci autoctoni. E, ancora, dall’Abruzzo Vittoria Mosca, regina del tartufo; Marina Colonna che in Molise produce blasonati oli agrumati e Dorina Bianchi (ex sottosegretario alla Cultura) con i suoi vini doc calabresi.

Per il design un esempio su tutti sono le sorelle Sara e Ilaria Patriarca di Rosciano con i loro progetti innovativi e di successo internazionale.

Ogni signora del food avrà un salottino con arredi delle aziende espositrici di design  dove i buyer e i distributori invitati si possono accomodare per fare conoscenza con il brand, ma anche per assaggiare le prelibatezze cucinate con gli ingredienti specifici dello stesso brand.

  • La preparazione dei piatti potrebbe essere affidata alle Cesarine, la comunità diffusa Slow Food, ma anche la più conosciuta e affermata rete di cuoche casalinghe che aprono le porte della propria casa a viaggiatori provenienti da tutto il mondo per salvaguardare e diffondere la cucina italiana nel mondo. La comunità ha sedi regionali e, per Phenomena si potrebbe optare per le Cesarine abruzzesi che lavorerebbero in uno spazio creato ad hoc, coadiuvate dagli allievi di uno degli Istituti alberghieri di Pescara.

GALA -  Gli invitati saranno accolti la sera di venerdì 23 luglio in un gala con cena placé (dress code black tie), durante la quale verranno consegnati premi alle donne-imprenditrici che si sono distinte nella moda, nel design e nel food. Particolare attenzione verrà prestata al menù incentrato sulla cucina della tradizione abruzzese. Per il gala è necessario affidarsi a una conduttrice (Maria Concetta Mattei del Tg2, per esempio) per la consegna dei premi

SFILATA DI MODA  - Nella grande area interna della location Aurum, la sera di sabato 24 luglio si prevede una sfilata  collettiva dei 25 brand coinvolti, ipotizzando anche la presenza di una guest griffe internazionale (ovviamente donna). Saranno invitati buyer italiani e stranieri, distributori, giornalisti, autorità locali, sponsor e pochi altri.

Una Digital room appositamente attrezzata consentirà di comunicare l’evento e i suoi protagonisti attraverso piattaforme e canali dedicati.

All’evento potrebbe seguire la pubblicazione del libro Phenomena, con le storie delle imprenditrici coinvolte scritte sotto forma di interviste.

FOTO LOCATION AURUM